Lyrics of music by Vangelis website: http://www.vangelislyrics.com

Home | Collaborations | DiscographyCover versions | Sitemap
 

site search by freefind advanced

Vangelis and Claudio Baglioni lyrics -  E tu lyrics

 Et Tu (Claudio Baglioni) lyrics

1   E tu    4:44        Cover from: Et tu (Claudio Baglioni) lyrics
2 Oh Merilù 4:09
3 E me lo chiami amore 5:05
4 Ad agordo e' cosi 3:46
*   5 Ninna nanna, nanna ninna 4:46
6 Chissa se mi pensi 3:54
7 A modo mio 3:49
8 Il mattino si e' svegliato 3:30
9 Quanta strada da fare 4:14
10 Canto 2:57
  
Total playing time 41:02
          
     
Claudio Baglioni is an Italian singer. Born May 16, 1951 in Rome.
His first single was released in 1968: "Signora Lia" / "Interludio".
His first album "Claudio Baglioni" was released in 1970.

Lyrics: Claudio Baglioni. Music by Claudio Baglioni and Antonio Coggio.
* Lyrics by Carlo Alberto Salustri (pen name Trilussa)
Arrangement by Vangelis.
Vangelis plays: Drums, electric piano, percussions, synth., flute, cembalo, clarinet, vibes and sound-effects.
Copyright owned by: RCA.

Lyrics taken from sleeve of LP.

See also English translation - E tu lyrics

Line

E tu lyrics

Accoccolati ad ascoltare il mare
quanto tempo siamo stati
senza fiatare...

Seguire il tuo profilo con un dito
mentre il vento accarezzava... piano
il tuo vestito

E tu
fatta di sguardi tu
e di sorrisi ingenui
tu

ed io
a piedi nudi io
sfioravo i tuoi capelli
io

e fermarci a giocare
con una formica
e poi chiudere gli occhi
non pensarci più
senti freddo anche tu
senti freddo anche tu

e nascoste
nell'ombra della sera poche stelle
ed un brivido improvviso
sulla tua pelle...

Poi correre felici a perdifiato
fare a gara per vedere
chi resta indietro...

E tu
in un sospiro tu
in ogni mio pensiero
tu

ed io
restavo zitto io
per non sciupare tutto
io
e baciarti le labbra
con un filo d'erba
e scopriti piu bella
coi capelli in su...
e mi piaci di più

e mi piaci di piu
forse sei l'amore

e adesso non ci sei che tu
soltanto tu e sempre tu
che stai scoppiando dentro il cuore mio...

Ed io che cosa mai farei
se adesso non ci fossi tu
ad inventare questo amore...

[interlude]

E per gioco noi siam caduti coi vestiti in mare
ed un bacio e un altro e un altro ancora...
da non polerti dire

che tu
pallida e dolce tu
eri già tutto quanto
tu

ed io
non ci credevo io
e ti tenevo stretta
io
coi vestiti inzuppati
stare li a scherzare
poi fermarci stupiti
"lo vorrei... cioé...
ho bisogno di te
ho bisogno di te
dammi un po d'amore

e adesso non ci sei che tu
soltanto tu e sempre tu
che stai scoppiando dentro il cuore mio...

Ed io che cosa mai farei
se adesso non ci fossi tu
ad inventare questo amore.

Line

Oh Merilù lyrics

Oh Merilù
c'eri tu
Merilù

Oh Merilù
dove sei
Merilù

Sei anni fa mi comprai una chitarra per poco
era già usata e la marca mi pare Kit
e fu cosi che con Gigi con Aldo e con Kiko
misi su un complessino di quelli beat

Le prove in una cantina per seimila al mese
un bugigattolo che stava sotto a un bar
il nostro impianto era certo di poche pretese
solo dieci watt
e dalle tre fino alle sei
con "Paint it black" e "Yesterday"
con un suppli e un HB fumata in tre
e un vecchio rock
suonato in "re"

E poi qualcuno diceva "non mi sento bene"
era una scusa qualunque per salir su
sperava forse che fosse affacciata al balcone
proprio Merilù
la la la

Ma che tempi erano quelli
e purtroppo non ci son più
anche se ogni mese arrivava il padrone
con un vocione...

"Fuori i soldi dell'affitto"
Oh Merilù
c'eri tu
Merilù
Oh Merilù
dove sei
Merilù

I primi tempi facemmo un po' d'economia
la batteria coi fustini del "Dixan"
e dopo aver consultato l'enciclopedia
c'eravamo chiamati "I Sandokan"

Ed una volta successe di suonare fuori
in un locale alla moda chiamato "Fox"
con medaglioni stivali e i vestiti migliori
le mosse copiate dai "Rokes"

E dalle tre fino alle sei
prima "Michelle" poi "Lady Jane"
e dopo un po qualcuno urlò "Che porcheria!"
un vecchio rock poi tutti via

Gigi scappava alle sei c'era ripetizione
e Kiko andava in palestra per il judo
Aldo alle prese col flipper
io sotto al balcone
della Merilù
la la la

Ma che tempi erano quelli
e purtroppo non ci son più
anche se ogni tanto arrivava una vecchia
ad interromper la pacchia
"Chiamerò i carabinieri!"

Oh Merilù
c'eri tu
Oh Merilù
dove sei
Oh Merilù
Merilù


Line

E me lo chiami amore lyrics

E me lo chiami amore questo amore
che non s'è mai capito che cos'è
può darsi che per te cosi già possa andare
ma ci hai pensato se sta bene a me...

Amore amore me ne hai fatte tante
ma tante che non le ricordo più
e questo non m'è andato giù manco per niente
ed avrei voglia di gridare
sulla tua faccia un po' scocciata

Ma va' a moriammazzata
fa un po come ti pare
ma chi me lo fa fare
a stare ancora appresso a te...

Ma tu hai capito male
se credi che sto zitto
che s'ero un po' piu dritto
non stavo già piu qua
e la verità tu non lo sai dov'è che sta
sempre quella scusa... me l'hai raccontata già...

E sai che me ne importa
se questo ti va storto
cosi ci ho' pure torto...

E me la chiami vita questa vita
non so nemmeno oggi che cos'é
ma oggi è proprio il giorno che la fai finita
"ti amo ancora" ma è una bugia
se poi vai via, sbattendo quella porta...

E sai che me ne importa
fa' un po come ti pare
ma chi me lo la fare
e stare ancora appresso a te...

Ma tu hai capito male
se credi che sto zitto
che s'ero un po' piu dritto
non stavo già piu qua
e la verità tu non lo sai dov'è che sta
sempre quella scusa... me l'hai raccontata già

Ma va' ... ma va' che è meglio
ed abbi un po' il buonsenso
di non aggiunger niente
sennò poi ci ripenso...


Line

Ad agordo e' cosi lyrics

Ai fianchi annodo stretta la mia maglia
e poi vado al Coldifoglia
risalendo quel pendio...

E tiro su i calzoni troppo lunghi
per andare a cercar funghi
in un posto che so io...

E dopo una scorpacciata di mirtilli
fare le boccacce ai polli
con la lingua tutta blu...

Rubare le pannocchie a un contadino
e nascondersi tra il fieno
ora non mi becca più

Poi scendo da lassù
a precipizio giù
seduto su un cartone a scritte blu...

Un bimbo che sta li
mi guarda un po' cosi
e poi di corsa fugge via...
e guardo casa mia laggiù ...
è un puntolino bianco e niente più
e io sto bene qui
ad Agordo è cosi...
ad Agordo è cosi...

Nel pomeriggio un salto al bar centrale
per scambiare due parole con la Gigia... se gli va...

E ordinare un' ombra di quel vino rosso
qui nel mazzo manca un asso
guarda un po' dov'è che sta!...

Stasera tutti al cinema sociale
settimana un po' speciale
c'è la serie con Totò...

E su dal Meto a prendersi una pizza
e per chiudere in bellezza
che faremo non lo so...

Magari un bel falò
per riscaldarsi un po
c'e Emma che non vuole che dice no...
Allora su alla Stua,
un ballo e si va via
e mentre ritorniamo io...

Mi volto ancora per veder
quella manciata di stelle sull'Agner
portrei dormire qui
ad Agordo è cosi...
ad Agordo è cosi...


Line

Ninna nanna, nanna ninna lyrics *

Ninna nanna, nanna ninna,
er pupetto vo' la zinna;
fa' la ninna, dormi, pija sonno,
che si dormi nun vedrai
tante infamie e tanti guai

Ninna nanna, tu nun senti
li sospiri e li lamenti
de la pora gente che se scanna,
che se scanna e che s'ammazza
a vantaggio de la razza,
de la gente che se scanna
per un matto che commanna,
o a vantaggio d'una fede
per un Dio che nun se vede,

ma che serve da riparo
ar Re macellaro,
che sa bene che la guerra è
un gran giro de quattrini,
che prepara le risorse 
per i ladri delle borse.

Ninna nanna ninna nanna
Ninna nanna ninna nanna
Ninna nanna ninna nanna
Ninna nanna ninna nanna

Fa' la ninna, fa' la nanna, 
fa la ninna che domani,
rivedremo ancora li sovrani,
che si scambiano la stima,
boni amichi come prima.
So' cuggini e fra parenti 
nun se fanno i complimenti,
torneranno ancora tutti uguali
li rapporti personali.

E senza l'ombra d'un rimorso,
sai che ber discorso
ce faranno tutti insieme
sulla pace e sur lavoro,
per quer popolo cojone 
risparmiato dar cannone!

Ninna nanna ninna nanna
Ninna nanna ninna nanna
Ninna nanna ninna nanna
Ninna nanna ninna nanna

.................

* The lyrics are in the dialect of Rome; they are adapted from a poem called "La ninna nanna de la guerra" ["The war lullaby"] by Carlo Alberto Salustri
In the original song there are three lines from the original poem by Trilussa that are missing in the first verse. Baglioni or Vangelis deliberatly decided not to include them in the original recording, but whenever the song is performed live, now, Baglioni always includes them. These lines come after "tante infamie e tanti guai" and are as follows:
"che succedono nel monno
tra le bombe ed i fucili
de li popolý che so' civili."

["that's happening in the world
among the bombs and guns
of so-called 'civilian' people."]

Line

Chissa se mi pensi lyrics

Chissà se mi pensi
seduta sul letto
e se tieni stretto
quel tuo vecchio orsacchiotto
e gli parli di me

E smorzi la luce
ma non trovi più pace
e ti domandi perché

Chissà se mi cerchi
li sotto al cuscino
se mi hai trovato carino
e mi vuoi lì vicino
se mi vuoi lì con te...
e fra le lenzuola
tu ti senti più sola
e ti domandi perché

Ma chissà se è proprio vero
che tu stai pensando a me
o se cerchi qualcun altro col pensiero...
ma chissà se nel tuo cuore
ci sta un posto anche per me...
e se c'è tu non tenerlo più nascosto
più nascosto

Ma chissà...
se non ti addormenti
e mordi nervosa
le tue labbra fra i denti
se ripensi un po' a me

E piano, pianetto
disfi tutto il tuo letto
e ti domandi perché

Ma chissà se è proprio vero
che tu stai pensando a me
o se cerchi qualcun altro col pensiero...
ma chissà se nel tuo cuore
ci sta un posto anche per me
e se c'è tu non tenerlo più nascosto
più nascosto

Ma chissà se mi pensi
se non ti addormenti e quante 
pecore conti una, due, centoventi
e te la prendi con me

Riaccendi la luce
ma ti senti felice
e ti domandi perché.


Line

A modo mio lyrics

Io nella vita ho fatto un po' di tutto
non so se ho fatto poco oppure tanto
non sono stato un santo e questo lo sa pure Dio
lo sa pure Dio

Ho camminato con la pioggia e il vento
ho riso spesso e qualche volta ho pianto
e cento e mille volte son rimasto solo io
e me la son cavata
sempre a modo mio...

A modo mio
a modo mio
che tu ci creda o no
a modo mio

A modo mio
a modo mio
avrò sbagliato ma
a modo mio...

[Interlude]

E tu che sei comparsa tutto a un tratto
e in un momento hai colorato tutto
tu sei diversa, sei importante e ho paura io
ho paura io
e chissà se riuscirò
a dirti che
ti amo a modo mio

A modo mio
a modo mio
per una volta ancora
a modo mio

A modo mio
a modo mio
poi se venuta tu ...
Amore mio...


Line

Il mattino si e' svegliato lyrics

Il mattino si è svegliato
e disteso s'è contro il cielo...
Mentre il prato si è sposato già
a uno spicchio di sole più in là...

E un passero
tutto intento
a beccar qua e là
fra il frumento...

E la nebbia lenta sale su
e lo stagno non dorme già più ...

E la luce ritrova i colori
tra le foglie del vecchi filari
mi sento vero
Come questo cielo chiaro
e un pensiero
torna dolcemente...
dentro la mia mente...

E soffiare piano piano
su quel fiore li cosi strano
e pensare mentre soffio che sembra neve
ma neve non è...

E poi correre quasi volando
tra i papaveri mossi dal vento
mi sento vero
come l'aria che respiro
e un pensiero
sempre più impaziente...
dentro la mia mente...

Il mattino si è svegliato
e mi accorgo che...
voglio te


Line

Quanta strada da fare lyrics

La mia faccia
riflessa sul vetro
ogni cosa sparisce
succhiata all'indietro...

Tutto quanto
si è fatto sbiadito
ed il campo diventa
un immenso tappeto

La mia borsa di corda
mi fa da cuscino
non posso dormire...
nemmeno...

Una striscia d'asfalto
che corre vicino
e insegue noiosa
il mio treno

Ed il sole più rosso
laggiù all'orizzonte
dà l'ultimo addio
lentamente...

Un mucchietto di casa
aggrappate ad un monte
mi sembrano
come dipinte

E un pupazzo di paglia
sperduto tra il grano
non ha per compagno
nessuno...

La mia mente
si perde lontano
mi sento più libero
sopra il mio treno...

Quanta pioggia ho veduto
cadere leggera...
Quante volte ho sognato
sui ponti, la sera...

Quanta polvere...
quante città...
quanta vita ho lasciato
qua e là...

Quanta strada da fare
perˇ
quanta strada...
ancora non lo so...

[interlude]

Ed i fili dell'alta tensione
si incrociano
e danzano
senza ragione...
vicino al canneto

La mia giacca di pelle
che ha perso un bottone
è vecchia ...
ma va ancora bene...
L'acqua calma del fiume

riposa di lato...
più grigia
La mia faccia

riflessa sul vetro
ogni cosa sparisce
succhiata all'indietro...
quanta pioggia

Quanta pioggia ho veduto
cadere leggera...
Quante volte ho sognato
sui ponti, la sera...

Quanta polvere...
quante città...
quanta vita ho lasciato
qua e là...
Quanta strada da fare
perˇ
quanta strada...
ancora non lo so...


Line

Canto lyrics

All is loving all is love
all is loving all is love
never lose your faith in love
all is loving all is love

all is loving all is love
all is loving all is love
never lose your faith in love
all is loving all is love

... E che l'amore c'è
tu non potrai
negarlo mai

... e che se gira il mondo
un po è per lui

... e che un amore
può finire
non è giusto ... sai...
amore, amore
non potrai negarlo mai...

All is loving all is love
all is loving all is love
never lose your faith in love
all is loving all is love
all is loving all is love
all is loving all is love


Line

top.gif (1039 bytes)
 

back to the collaborations page

The information on this WEB is ONLY for private use

Special thanks to: Ugo Coppola

See also English translation of  Claudio Baglioni 'E tu' lyrics

For more information, go to Movements, E tu page

Website made by: Henk Engelen
For information / contact: mail me